UNA GUIDA ALL'ACQUISTO DELLA CORRETTA INTEGRAZIONE

Il concetto di naturale integrazione non andrebbe minimamente collegato con quella così detta "scienza" che vede coinvolto l’impiego di sostanze dopanti (steroidi anabolizzanti, pag. 131). La sovente allusione che si sta diffondendo riguardo il minimo sussidio integrativo, oggi giorno pare proprio essere luogo comune tra molti dei frequentatori delle sale fitness, e tutto ciò lo dobbiamo alle numerose campagne anti-doping che i media stanno distrattamente promovendo. Con la frequenza con cui si sente parlare di scandalo doping tra l’altro (ciclismo, atletica, calcio e altro), si potrebbe tranquillamente supporre come ogni sorta di anabolizzante sia alla portata di tutti; una questione che ultimamente vede nell’occhio del mirino anche l’innocente "beverone" di proteine e carboidrati, un composto invece di vitale importanza per il body builder.

Personalmente non sono mai stato un grande sostenitore di un’ingiustificata e cospicua integrazione, ma devo assolutamente convenire che dopo un periodo di propedeutico addestramento, se l’atleta volesse ottenere il massimo delle proprie performance nonché delle proprie fattezze muscolari, allora dovrà inevitabilmente servirsi di un sussidio. Il mio riferimento ovviamente va a quella che è la "banale" assunzione di aminoacidi, proteine, creatina, e quant’altro si possa reperire in una consueta erboristeria. Qui, tra la miriade di prodotti esistenti, andrebbero selezionati i "titoli" più garantiti, e quindi assunti con regolare criterio; essendo ognuno di noi diverso, e con dissomiglianti esigenze, in questo capitolo non ho volutamente riportato alcuna sorta d’indicazione circa una loro specifica "posologia". Da serio professionista ritengo più utile e sicuro un ridimensionamento dei dosaggi in funzione alle reali esigenze e alla costituzione fisica d’ognuno. Non perché l’impiego degli integratori sia oltremodo delicato, ma perché come ogni cosa, se assunta in eccesso o sregolatezza, può di fatto nuocere all’organismo; lo possiamo diagnosticare pure con le più stradiffuse "merendine" che mangiano soprattutto i bambini, tanto per fare un esempio. Colgo quindi l’occasione per mettervi in guardia su tutto ciò che è reperibile al supermarket, poiché il fatto che un alimento sia lì venduto, non è certo una forma di garanzia riguardo la sua composizione! Meditate…

Costruire muscoli, è un qualcosa di estremamente difficile, e se si vuole pure ottenere la tanto bramata qualità, l’atleta si deve rendere conto dell’importanza che investe il suo piano di sostentamento. Dalle nozioni teoriche della sezione dedita all'alimentazione, avremo di certo compreso come la strategia alimentare adottata sia il fondamento per una solida edificazione fisica; da questo presupposto, dovremo renderci presto conto di come l’integrazione altro non sia che un modo più intelligente per offrire valido sussidio alla nostra tabella nutrizionale. In parole semplici, una scelta prima o poi inevitabile che non solo ci permetterà di raggiungere il "top" seguendo una naturale linea di equilibrio, ma che vedrà a tutti gli effetti agevolare i delicati procedimenti di recupero del nostro stesso organismo. Vista sotto questi termini potrebbe già apparire in modo diverso.

Nelle altre voci di questa sezione potrete consultare l’elenco degli elementi integrativi più utili che possiate reperire nel mercato.

 

NEL CASO VOGLIATE AVVALERVI DI UN PRATICO CONSIGLIO, O RICEVERE ADDIRITTURA IL PRODOTTO DESIDERATO DIRETTAMENTE A DOMICILIO, CLICCATE SUL SEGUENTE LINK:


Condividi