IL SISTEMA VESTIBOLARE

Anche se non siamo ginnasti od equilibristi, non andrebbe trascurato l'allenamento del sistema vestibolare, apparato i cui organi sono deputati alla conservazione del senso dell'equilibrio.
Questo sistema è costituito da due organi otolitici e tre canali semicircolari, situati internamente all'orecchio. Nella fattispecie gli otoliti (aggregati di carbonato di calcio), reagendo inerzialmente alle accelerazioni lineari (tra cui la forza di gravità), modificano la densità della cupola che gli ricopre. In modo analogo, i canali semicircolari reagiscono invece alle accelerazioni angolari.
La sensibilità esterocettiva del sistema vestibolare, si mostrerà intimamente connessa con quella propriocettiva (garantita dai muscoli), e potrà essere potenziata per esclusione degli altri sistemi esterocettivi coinvolti nell’equilibrio come la vista. Non a caso l’entropia aumenta inesorabilmente in tutti i movimenti effettuati ad occhi chiusi, migliorando così l’affinità dei canali d’informazione ancora operativi.

Condividi